Cultura e spettacoli

Frank Underwood e la sospensione dell’incredulità

underwood twitter

“Suspension of disbelief”. E’ una condizione che il poeta inglese Samuel Taylor Coleridge descrisse nel 1816 per indicare una volontaria e momentanea sospensione dell’incredulità, sospensione ritenuta necessaria al pieno godimento di un’opera letteraria. Il concetto, formulato evidentemente in epoca pre-televisiva, richiama un esercizio semplice e ricorrente della nostra esperienza di telespettatori: siamo chiamati a sorvolare su alcune incongruenze tra realtà e finzione narrativa purché l’autore riesca a infondere un senso di probabilità ad ogni storia.

Giornata mondiale del libro #IoLeggoPerchè

IoLeggoPerché

Il 23 Aprile 2015 ricorre la 19esima Giornata mondiale del libro e dei diritti d’autore proclamata nel 1996 a Parigi dalla Conferenza generale dell’UNESCO. Tuttavia le sue origini risalgono a ben 70 anni prima quando, in Catalogna, lo scrittore valenziano Vincent Clavel Andrés (1888 – 1967)   si fece promotore della Giornata del libro e delle rose.  Era il 6 febbraio 1926 e Re Alfonso XIII decretò l’istituzione della Giornata del libro spagnolo. Inizialmente la data prescelta fu il 7 ottobre, nel 1931 fu spostata al 23 aprile, quando si celebra anche la festa di San Giorgio, patrono della Catalogna appunto.