Recensione del libro “Progettare la comunicazione” di Leonardo Romei

progettare comunicazione

La bolletta elettrica e la prima pagina del giornale: cosa hanno in comune? Secondo il nuovo saggio di Leonardo Romei intitolato “Progettare la comunicazione – Esempi, esperimenti, metodi e modelli”, tecniche più o meno efficaci di progettazione della comunicazione che vengono esplorate secondo casi concreti, tratti dall’esperienza quotidiana, su cui il libro costruisce la sua proposta. Migliorare i processi di pensiero e di azione, questo l’obiettivo dell’analisi contenuta nel volume, uscito nel 2015 per Stampa alternativa & Graffiti. Non un elenco di nozioni, ma un modo diverso di presentare un fenomeno in modo utile, tale da consentire l’adattamento a personali esigenze e una sperimentazione e verifica sul campo efficaci, come sostiene l’autore nella prefazione.

progettare2 comunicazione

La progettazione della comunicazione non riguarda solo strettamente i progettisti della comunicazione stessa, gli addetti ai lavori, ma potenzialmente ogni essere umano, visto che tutti i giorni in un modo o nell’altro progettiamo comunicazione di vario tipo a più livelli. Gli esempi contenuti nel libro non ricoprono l’infinita vastità dei casi di comunicazione possibili, ma forniscono un modello adattabile, modulabile, che casi facilmente memorizzabili dal lettore, sviluppabili e adattabili grazie all’immaginazione. Come sottolinea Romei: “L’obiettivo ultimo è di produrre nel lettore libertà di pensiero sulla progettazione della comunicazione” e ancora “Tu lettore sei invitato a fare qualcosa con queste astrazioni, come criticarle, elaborarle, modificarle e se ti convincono, applicarle anche ai domini della comunicazione non trattati”.

Un invito a una lettura critica e attiva, sia per chi è già esperto della materia, sia per chi si avvicina per la prima volta a questo ambito. Un testo che non dà nulla per scontato, che parte da esempi fondamentali e alla portata di tutti, ma è in grado di approfondire una casistica tale da restituire un quadro preciso dei concetti chiave, grazie all’utilizzo di un linguaggio accessibile a pubblici diversi.

L’autore, Dottore di Ricerca in Scienze della Comunicazione presso il Dipartimento di Sociologia e Comunicazione della Sapienza, terrà una lezione al Dottorato di Comunicazione, Ricerca, Innovazione mercoledì 8 giugno alle ore 14.30 presso l’aula Rossella Fongoli, Corso d’Italia 38a

Lascia un commento