Archivio tag: Europa

Usa – Cina: è guerra di dazi

Donald Trump dichiara guerra alla Cina a colpi di dazi: basta con la concorrenza sleale. La tensione tra Washington e Pechino si fa sempre più alta dopo che l’amministrazione Trump ha imposto dazi alle importazioni di merci cinesi per un valore di 100 miliardi di dollari. Il presidente degli USA pianificava questo momento da un anno. Al G20 finanziario di Buenos Aires, tenutosi il 20 marzo, è finalmente passato all’attacco rendendo operative le tariffe sull’import di acciaio e di alluminio.

Seminario “Missioni Militari e Interesse Nazionale” 15.03.2018 Camera dei Deputati, Sala della Regina

invito al seminario “Missioni Militari e Interesse Nazionale” organizzato in collaborazione con il Center for Near Abroad Strategic Studies (CeNASS), che si terrà il 15 marzo p.v. presso la Camera dei Deputati, Sala della Regina, dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Recensione del libro ‘Sulle onde delle migrazioni. Dalla paura all’incontro’

In Europa, Italia compresa, la situazione migratoria sta gradualmente generando una vera e propria “sindrome dell’invasione”, a tal punto che un europeo su due considera l’immigrazione uno dei problemi più gravi (anche più del terrorismo), attribuendo a migranti e profughi la responsabilità della crisi odierna. Di fronte a quello che sta accadendo nel Mediterraneo, diventato – come ha detto Papa Francesco – “il cimitero dei disperati in fuga”, l’Europa sembra aver dimenticato le sue origini: una patria nata proprio dai processi migratori del passato e “madre di grandi uomini e donne che hanno saputo difendere e dare la vita per i loro fratelli” (Papa Francesco in occasione del ritiro del Premio Internazionale Carlo Magno, 6 maggio 2016).

IL PERICOLO CORRE IN RETE. LA NUOVA FRONTIERA DELLA MINACCIA CIBERNETICA. Roma, 15.06.2017

 

IL PERICOLO CORRE IN RETE.

LA NUOVA FRONTIERA DELLA MINACCIA CIBERNETICA

Seminario internazionale

organizzato dalla Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare della NATO

Quando la solidarietà europea diventa concreta

ricostruzione

Per fronteggiare l’emergenza terremoto il governo italiano ha presentato richiesta a Bruxelles per beneficiare del Fondo europeo di Solidarietà, volto a integrare gli sforzi degli Stati colpiti da gravi calamità naturali per facilitare il ritorno alle normali condizioni nell’area colpita. Istituito nel 2002 a seguito delle gravi inondazioni che hanno colpito l’Europa Centrale, il Fondo, già utilizzato dall’Italia per i terremoti del Molise nel 2002, dell’Abruzzo nel 2009 e dell’Emilia-Romagna nel 2012, viene utilizzato per il ripristino delle infrastrutture, per fornire vitto e alloggio temporaneo agli sfollati, per garantire la protezione del patrimonio culturale.

#italiasicura un Piano casa per l’emergenza

Il Governo, per fronteggiare il rischio sismico e idrogeologico, ha pianificato un “Piano di prevenzione strutturale del Paese”, con un finanziamento di 75 miliardi in 15 anni. Risorse che vanno ad aggiungersi a quelle già stanziate e destinate a questi due settori dall’Agenda di Governo.

Alle radici dell’Unione

metro

Uno spazio come “Una Finestra sull’Europa”, inteso alla divulgazione di tematiche europee per un pubblico di giovani e realizzato non a caso da una redazione di studenti universitari, si pone come luogo di innovazione giornalistica. Il suo obiettivo principale è raccontare l’Europa dal punto di vista dei suoi cittadini più giovani e (in parte) più distanti. Proprio per questo, la tendenza è a scegliere i temi più “coinvolgenti”. Ma sarebbe un imperdonabile errore tralasciare le “radici” dell’Unione, che è politica ma ancor prima economica. Ecco allora un numero sulle politiche commerciali, intra ed extraUE, pubblicato lunedì 31 ottobre su “Metro” e contente i seguenti contributi: