Archivio tag: social media

Il caso Yara Gambirasio e Massimo Bossetti visto dai gruppi facebook

“Social Crime – Yara Gambirasio e Massimo Bossetti nei gruppi di Facebook” è il libro che uscirà il 7 giugno, edito e annunciato da Gruppo Edicom per la collana “Il Delitto”, realizzato da Tommaso Accomanno, dottore in Media, Comunicazione digitale e Giornalismo alla Sapienza di Roma.

IL PERICOLO CORRE IN RETE. LA NUOVA FRONTIERA DELLA MINACCIA CIBERNETICA. Roma, 15.06.2017

 

IL PERICOLO CORRE IN RETE.

LA NUOVA FRONTIERA DELLA MINACCIA CIBERNETICA

Seminario internazionale

organizzato dalla Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare della NATO

Uno storify per raccontare la sostenibilità

Sironi sostenibilità
Il primo incontro, ospitato dall’Università Roma Tre è stato dedicato al tema : “Ambiente, città e territorio”, con lo scopo di aprire una riflessione su un modello di città sostenibile, grazie all’impiego diffuso delle nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità e dell’efficienza energetica.

Il secondo appuntamento ospitato dall’Università di Tor Vergata ha affrontato vari temi legati al rapporto tra “Scienza e benessere”, in prospettiva di  una  nuova sanità responsabile.

Instagram e personalità pubbliche: ceci n’est pas un selfie

Cercasi papa x selfie

Non è la repubblica dei selfie. Anche se potrebbe sembrarlo. Il presidente di quella italiana, Sergio Mattarella, ritratto mentre se ne scattava uno con il fondatore di Instagram ne è un po’ l’emblema. Si tratta, infatti, a ben vedere,  di una foto per i media e, insieme, la “documentazione di un autoscatto” – non un selfie – da condividere sul profilo @quirinale. Una photo opportunity, insomma. Anche se bivalente: buona per la dintermediazione via social, quanto per la più classica delle mediazioni, quella dei giornali.

Branded Content su Facebook: occhio al tag!

branded-content

Lady Gaga per Intel, Chiara Ferragni (alias The Blond Salad) per Max Mara e Belen Rodriguez per Guess: l’influencer marketing, soprattutto di fronte ai protagonisti di musica, moda e spettacolo, dà il meglio di sé perché si tratta di un tipo di strategia che del background e dell’audience di questi soggetti fa il suo punto di forza e si esplicita con la produzione di branded content.

Twitter è morto, lunga vita a Twitter!

10-anni-twitter

C’è chi l’ha chiamato servizio di microblogging, chi piattaforma di social networking, chi si è spinto oltre enfatizzandolo come sito di real time social networking. Una cosa è certa: Twitter ha appena spento la sua decima candelina, delicatamente sistemata su una torta dal sapore agrodolce. In Italia siamo abituati a guardare a Twitter come fosse un’entità non del tutto definita: patria di giornalisti e guru del marketing, certo; ma anche territorio privilegiato dagli amanti della social tv, dai bot dal retweet facile e dalla migliaia di poveri ovetti abbandonati a se stessi.

Visual Storytelling: perché un’immagine vale più di mille parole

Visual-Storytelling

Probabilmente è sbagliato iniziare un articolo in questo modo, quasi certamente è improbabile leggere un testo che inizia con tre incisi, ma forse tutto ciò è utile per fare chiarezza su cosa intendiamo per visual storytelling.